Home
Home • Forum • Regolamento • Iscriviti • Cerca • FAQ • Login
La ricerca ha trovato 138 risultati
Autore Messaggio MAR
Messaggio Forum: Trucchi e strategie   Inviato: 13 Dic 2006 14:51   Oggetto: Re: Consiglio Lavoratore

ISTVAN ha scritto: [Visualizza Messaggio]
di solito, le prime città sono anche quelle con maggior popolazione, ricchezza e produzione


Non è detto, dipende da quanto è equilibrata la distribuzione delle risorse.
A me capita sovente di avere 1-2 città specializzate all'inizio: 1 per "pompare" coloni, 1 per le unità militari...
Messaggio Forum: Trucchi e strategie   Inviato: 13 Dic 2006 10:54   Oggetto: Re: Consiglio Lavoratore

ISTVAN ha scritto: [Visualizza Messaggio]
by the way. all'inizio io produco, quando la città è a 2, il primo colono e poi il lavoratore; però, dopo aver collegato le 2 prime città (cosa prioritaria a meno che non ci sia un fiume di mezzo), non conviene lavorare subito le risorse disponibili (tipo riso, bestiame) per dare salute al popolo anche se poi sono lontane (sempre nei confini)??


E' sempre una selta personale, ma per me dipende: all'inizio raramente hai problemi di salute, e se non programmi di far crescere più di tanto la città, è inutile che aggiungi salute. Però quei miglioramenti aggiungono anche cibo, quindi, di nuovo, dipende da cos'altro puoi fargli fare.
Messaggio Forum: Trucchi e strategie   Inviato: 11 Dic 2006 10:11   Oggetto: Re: Consiglio Lavoratore

epro ha scritto: [Visualizza Messaggio]
ragazzi un consiglio, io non so se la mossa giusta, ma ogni volta che creo un lavoratore premo sempre il pulsante costruisci miglioramenti automaticamente faccio la cosa giusta ho no?


Diciamo che in Civ4 l'automatizzazione de lavoratori è molto più efficiente che nei precedenti capitoli, però, almeno all'inizio, è sempre meglio fare da soli.
L'IA fa delle cose sensate, va detto, ma solo tu puoi sapere che cosa ti serve di più in quel momento in base ai tuoi piani e, soprattutto all'inizio quando le risorse sono poche, non puoi permetterti di perdere dei turni per fare delle cose che non sfrutterai.

Ad esempio, se in una città stai pianificando di far produrre un paio di coloni, è inutile che il lavoratore costruisca dei miglioramenti su delle caselle non sfruttate; magari hai una città appena fondata un po' distante dalla capitale, a rischio attacchi di ignoti, e la cosa che ti serve di più in quel momento è collegarla con una bella strada al tuo impero.
Messaggio Forum: Aspetti Generali   Inviato: 07 Dic 2006 14:58   Oggetto: Re: Combattimento Tra Più Unità

ISTVAN ha scritto: [Visualizza Messaggio]
in realtà l'AI utilizza per difendersi l'unità non + forte in assoluto bensì quella che ha + possibilità di vincere (se attacchi coi cavalieri si difende prima con il picchiere che con altro cavaliere)


Infatti...
Autoquoto:

"Per la difesa viene scelta l'unità con forza (residua) maggiore. Il che conta tutto: forza iniziale dell'unità, eventuali bonus contro gli attaccanti..."
Messaggio Forum: Aspetti Generali   Inviato: 07 Dic 2006 14:56   Oggetto: Re: Combattimento Tra Più Unità

leolanza78 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
sì, è come temevo...non è un granchè.
mi sa che l'unica soluzione è mettere insieme un bel numero di truppe, attaccare/difendersi 3 sperare nel buon Dio!

Grazie!

buon WE!


Beh, nonostante il poco realismo, le strategie ci sono ed sono abbastanza delineate.
Se ti difendi, è chiaro che devi puntare su:

- unità tipicamente difensive. Ok, in Civ4 non esistono più i punti attacco e difesa, quindi tutte le unità sono apparentemente uguali. Apparentemente. In realtà alcune sono esclusivamente difensive (mitragliatore), e altre hanno caratteristiche di attacco che per la difesa non servono, ma si "pagano" quando vengono costruite. Ad es., un marine ha un'abilità che in fase di difesa della città non server, quindi è uno spreco di risorse addestrarlo per tenerlo a guardare le mura.
- abilità difensive: chiaro che l'abilità "guarnigione" serve più che quella "attacco alla città"
- bonus difensivi: le unità fortificate stiano lì, non entrino ed escano dalla città, perché perdono il bonus
- bonus terreni: questi sono a monte di tutto: quando si fonda la città, si pensi già a come difenderla: una collina è un'ottimo posto, se vicina ad un fiume meglio.
- tenere anche almeno un'unità di attacco, per portare il contrattacco agli assedianti: così mentre le unità più difensive resisono, si può fiaccare il nemico con attacchi, meglio ancora se da parte di unità con più punti di movimento, in grado anche di uscire, colpire e rientrare nello stesso turno.

Per l'attacco, ovviamente, viceversa. In più:
- Potendo, prima di attaccare le unità asserragliate in città è buona cosa ridurre le difese con bombardamenti e poi cercare anche di causare danni collaterali alle unità stesse
- quando possibile attaccare da più fronti: se le unità di attacco sono divise su più caselle, i contrattaccanti dalla città non possono concentrarsi su un solo bersaglio e rischiano di causare pochi danni a più unità, ma non sufficienti a renderle deboli
Messaggio Forum: Aspetti Generali   Inviato: 07 Dic 2006 09:41   Oggetto: Re: Combattimento Tra Più Unità

leolanza78 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
ciao a tutti, questo è il mio primo post e già rompo le balle a voi più esperti!

immaginate di avere più unità in una stessa casella, e dovete attaccare una città o un gruppo di unità pure loro ammucchiare in una casella. quello che non arrivo a capire è: se io attacco con una unità (lo devo fare per forza con una!), contro chi mi scontro? io posso anche scegliere se usare un'unità adatta al combattimento ravvicinato piuttosto che una adatta a contrastare le truppe a cavallo, ma in base a cosa l'IA del gioco sceglierà l'unità da opporre alla mia che attacca?
Lo stesso discorso quando io vengo attaccato: cosa decide quale delle mie unità si difende?

grazie raga...spero di essere stato chiaro nella mia domanda!


Per la difesa viene scelta l'unità con forza (residua) maggiore. Il che conta tutto: forza iniziale dell'unità, eventuali bonus contro gli attaccanti...

Non è un sistema eccezionale, spesso si vorrebbe scegliere diversamente l'unità con cui difendersi, e comunque questo scontro 1 vs 1 è molto poco realistico.
Non smetterò mai di rimpiangere il modello di CtP2 e di chiedemi perché in Civ si ostinino a non copiare quel sistema di armate
Messaggio Forum: Trucchi e strategie   Inviato: 06 Dic 2006 11:39   Oggetto: Re: Sono Un Mega-principiante! Aiuto!!

Pecor ha scritto: [Visualizza Messaggio]
-Secondo voi, ad inizio partita, è meglio realizzare prima un colono o un lavoratore (o un guerrirero)?
In genere io scelgo il lavoratore (favorisce la popolosità), per poi concentrarmi sulle Meraviglie, come la Muraglia e le Piramidi (per avere Grandi Ingegneri). Solo in seguito costruisco altre città. Ho però notato che è molto rischioso...

- Inoltre, io tendo a preferire lo sviluppo, la cultura e la ricerca... e tralascio quasi totalmente la religione e l'esercito....
in genere va bene, però appena qualcuno mi attacca sono fottuto (si può dire?)..anche perchè, mediamente, in ogni città ho solo un arcere (nella migliore delle ipotesi) che deve difendersi da 10 armate di elefanti e spadaccini (o, secondocome, catapulte o moschettieri!!)....

Insomma... perchè le altre civiltà riescono a realizzare un potente esercito, oltre a impossessarsi (più o meno) delle mie stesse tecnologie, ed io no? Dove lo trovano il tempo??????
Consigliate plz!


Dunque, la risposta, come per quasi tutte le domande su Civ è: dipende...
Premetto che anch'io prediligo una strategia di sviluppo tecnologico, però difficilmente potrai seguire una linea senza scendere ai compromessi necessari per a situazione specifica.

Nello specifico:

1) puoi anche non costruire subito il guerriero se ritieni di essere in una posizione abbastanza isolata: se sei in una penisola o hai comunque modo di controllare con un numero sufficiente di turni di anticipo chi si avvicina, puoi anche rimandare di un po' la difesa della città, ma non troppo: ricordati che tutto quello che costruisci può essere distrutto in un attimo se ti conquistano, quindi bisogna garantirsi di non essere a rischio.

2) la costruzione di un lavoratore può essere molto utile, ma devi tener presente almeno due aspetti:
- prima di tutto, valuta se il lavoratore può fare qualcosa di utile: se hai molti terreni da irrigare ma non hai scoperto l'agricoltura, o hai pascoli ma non l'allevamento, e così via...è inutile. Valuta bene, quindi, cosa il lavoratore può fare in quel momento, non in futuro; di conseguenza, quando cerchi le tecnologie legate ai miglioramenti, cerca cosa più ti serve in quel momento.
- secondo, in Civ4 quando costruisci un colono o un lavoratore la crescita si ferma. Quindi valuta se è il momento giusto. Se la città crescerà di popolazione nel giro di pochi turni, non è il momento adatto: falla crescere, così avrai la possibilità di lavorare una casella in più (ottenendo cibo e/o denari e/o produzione) e poi costruisci il lavoratore

3) per il colono valgono le osservazioni sopra, con, in più, quelle relative al territorio: sicuramente espandersi è necessario (non troppo, ma il massimo che ti conviene), ma devi valutare ancora una volta dove ti trovi: inutile mandare un colono a fondare una città in un'area brulla: puoi impiegare meglio le tue risorse, all'inizio devi cercare di massimizzare quello che possono dare le varie città.
Però (c'è di nuovo un però!) ci sono almeno due eccezioni alla regola di cui sopra: l'area potrebbe essere strategica per la difesa (ad es. sei in una penisola e c'è un istmo che può bloccare l'accesso a tutta l'area: DEVI controllarlo), oppure per le comunicazioni (ad es. c'è una posizione non eccezionale come risorse, ma avere una città ì ti permette di sviluppare armonicamente il tuo territorio, senza lasciare buchi o senza creare uno stato lungo e sfilacciato).

4) com conciliare difesa e tecnologia? Esistono diversi modi, e come avrai capito si impara giocando, affinando via via la propria strategia.
E' difficile dare delle regole fisse, e questo è il bello di civ
Però c'è un concetto da tenere in mente che spesso è utile: il cerchio è la figura piana con il maggior rapporto area/perimetro: quindi cerca uno sviluppo armonioso n tutte le direzioni, perché l'area contiene le tue città e risorse, e il perimetro è ciò che devi controllare.
Chiaramente anche qui devi adattare il cncetto alla morfologia del territorio, però il concetto base è lo stesso: devi cercare di avere il territorio pi grande pssibile che sia difenibile con meno unità possibili.
Ed è chiaro, per dirla inaltro modo, che è meglio avere 4-5 unità nelle 2-3 città di confine piuttosto che 2 unità in tutte le città.

...e così via...
Messaggio Forum: Trucchi e strategie   Inviato: 05 Dic 2006 11:42   Oggetto: Re: Sono Un Mega-principiante! Aiuto!!

Aggiungo:

costruire una città in mezzo a tanti "martelli" serve, ma perché tu possa sfruttarli occorre che la città sia popolata per lavorare: quando fondi una città, non sfrutti immediatamente tutte le caselle, ma solo 1 per livello di popolazione.
Quindi attenzione a tenere il giusto equilibrio tra produzione e crescita, altrimenti rischi di avere delle città in zone potenzialmente ricche, ma che non sei in grado di sfruttare.
Messaggio Forum: Warlords   Inviato: 16 Nov 2006 12:02   Oggetto: Re: Civilization IV: Warlords Patch V2.08

ISTVAN ha scritto: [Visualizza Messaggio]

ma che?? volevi tutto facile??


Il mio consigliere scientifico lo avrebbe fatto...
(anche perché sennò lo mettevo alla gogna... )
Messaggio Forum: Warlords   Inviato: 15 Nov 2006 15:12   Oggetto: Re: Civilization IV: Warlords Patch V2.08

Ho capito, è la punizione per la mia pigrizia...mi date un link che però richiede la registrazione per fare il download
Mi si potrebbe consumare la tastiera...

Vabbè, ho cercato il link sul sito ufficiale e, visto che sono buono, lo incollo qui

http://www.2kgames.it/civilization4/news.asp#4673
Messaggio Forum: Warlords   Inviato: 14 Nov 2006 15:09   Oggetto: Re: Civilization IV: Warlords Patch V2.08

Avete il link?
(lo so, son pigro...)
Messaggio Forum: Multiplayer   Inviato: 04 Nov 2006 09:54   Oggetto: Re: Partita Multiplayer

Oh, io ho riscritto via mail un'altra volta. Se interessa giocare, oggi e domani sono di nuovo due giorni buoni...
Messaggio Forum: Multiplayer   Inviato: 31 Ott 2006 14:36   Oggetto: Re: Partita Multiplayer

Radeon ha scritto: [Visualizza Messaggio]
io con la mia adsl a 640 non mi lamento mai va sempre al massimo e pago poco

sempre alice .

ma il punto è un altro giochiamo a Civ IV o no ?


Ti sto aspettando
Hai il mio numero di icq, diamoci un appuntamento. Stasera o domani, approfittando della festa, a me andrebbe già bene
Messaggio Forum: Warlords   Inviato: 31 Ott 2006 14:32   Oggetto: Re: Lo Scontro Fisico + Sfigato? A Chi è Andata Peggio??

Non vorrei ripetermi per l'n-esima volta, ma la motivazione principale è che pure in un gioco di simulazione sono necessarie delle approssimazioni per mantenere la giocabilità.

Quello che scrive Gabriele è ok, è la pennellata di giustificazione che si può dare perché la cosa risulti sensata, ma l'importanza delle probabilità gonfiate è un'altra: in Civ le scoperte scientifiche sono repentine e non esiste la tecnologia (intesa in senso reale, come miglioramento di una scoperta scientifica: confrontare un'auto o un fucile di 100 anni fa con quelli odierni per vedere come la tecnologia cambi faccia ad una scoperta scientifica).

Quindi, per contrastare l'irrealtà di una situazione in cui io scopro i carri armati, aggiorno istantaneamente le mie armate e muovo guerra ad un povero nemico con i lancieri spazzandolo via in un amen, è necessario diminuire oltre misura lo scarto di potenza tra le unità
Messaggio Forum: OsTeria [OT]   Inviato: 09 Ott 2006 13:25   Oggetto: Re: 100 Utenti

Biancaneve ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Avete trovato la donzella!

Mi sono civilizzata


Oh, benvenuta
Se poi fossi pure una giocatrice online, ti stendo il tappeto rosso
 
Pagina 1 di 10 Vai a 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Successivo
Tutti i fusi orari sono UTC + 1 ora